C’è una vita con te
e una senza te.

In quella con te
il colore è forte,
le torte non han ciliegine,
l’affanno è una parentesi,
il misterioso agitarsi del mondo
una coreografia
davanti a occhi
non più stupefatti.

La vita con te
è una terrazza di luce,
un piede nell’abisso
e uno nel calore.
Il Sole è liquido,
cade a gocce
come pioggia gialla.
A causa del colore
non può confondersi
con eventuali lacrime,
anzi le asciuga subito.

La vita senza te
è la cima di una montagna
altissima.
Nuvole grevi, neve,
poco ossigeno
e la voglia di volare.

Sopra le nuvole e la neve
una terrazza di luce.
Tutto è vicino,
ma sono poche le ali
a nostra disposizione.