Prendere 12 scatolette di tonno al naturale, svuotarle e mischiare il contenuto con la colla di pesce. Modellarle a forma di Tonno pinna gialla, colorando l’apposita pinna.
Inserire nelle 12 scatolette dei foglietti con su scritto “Tonno subito” ed inviarle ad altrettanti animalisti, per far si che il dolore li fortifichi.
Prendere il Tonno modellato e andare in mare aperto, lanciarlo in acqua ed aspettare. In poco tempo riprenderà vita e salirà in superficie per ringraziarvi.
Coltivate con lui un rapporto di amicizia, di tanto in tanto andate a trovarlo e nutritelo.
Quando avrà preso salute, invitatelo sulla vostra barca e mangiatelo crudo, condito solo con le sue lacrime amicali.
E’ un piatto saporito e divertente, la preparazione è semplice ma lunga e richiede costanza ed un pizzico di ipocrisia.
E’ un piatto ecologico, perché mangiando il Tonno crudo eviterete di consumare gas o energia elettrica.
Vi attirerà la simpatia del mondo dei Tonni, perché i morti che ritornano non sono mai piaciuti ai vivi.