Un podio

Fumare. Per togliersi il respiro. Per creare la nebbia. Per rendere inutile il concetto di arrosto (tutto fumo, tutto fumo…). Per tornare un po’ alla cenere che s’era. Di sera ce n’era di fumo a complicare i nostri pensieri, pensando a ieri e non vedendo l’oggi, rannicchiati nell’impossibilità di essere fiume, cercando di diventare mare.…

D’anime rapite

C’è poi quella storia delle due anime gemelle che s’incontrano, una da una parte e una dall’altra di un fiume. Si riconoscono, capiscono che nessuno al mondo è come loro e che son fatti l’un per l’altro. – Vieni di qua dice un’anima all’altra. – E perché? Risponde l’altra diffidente. – Perché qui è tutto…

Igiene infima

Lui tornava da un lungo viaggio. Lei desiderava tanto vederlo.Quando arrivò gli carezzò il viso.“Hai lavato le mani?” fece lui.Lei tentò un po’ di tristezza, ma in fondo lui aveva ragione: fuori il mondo era sporco, perché portare microbi e batteri nel loro rapporto, così intimo ed esclusivo?Lavò le mani e sorrise.Tornò da lui e…

Giochetti stupidi

Lei: Io riesco a stare due giorni senza vederti.Lui: Impossibile.E per due giorni non si videro.Lui: Ora provo io: riesco a stare un mese senzavederti.Lei, impassibile.E per un mese non si videro.Lei: Io posso stare tutta la vita senza vederti.Lui: L’hai sparata grossa.E non si videro mai più.C’è un problema in questo dialogo razionale.Che i…

10 libri che mi hanno cambiato la vita

1. Antologia delle notti inutili (Paula Ursula Tain) Dodici notti, con dodici obiettivi diversi per Lana, la pasionaria. Dodici uomini importanti da sedurre per cambiare il destino del mondo. Un generale, un massone, un bancario, un papa, un politico e così via. Dodici occasioni che dilagano in storie di passioni folli e brevissime. Ma nulla…

Appunti per un discorso metafisico sulla natura letteraria dei sentimenti

Lei cercava tra le pagine una poesia. Lui gliela porgeva in forma di lenzuolo.Lei rifiutava furente: gridava, strepitava, mordeva.Lui gliela porgeva in forma di altrimenti, come fosse un’alternativa mancante.Lei s’intestardiva e smaniava.Lui raccoglieva i pezzi delle dimenticanze e dei dispiaceri, la malinconia dell’impotenza, l’incapacità della potenza.Lei s’alzò impuntata, tremando d’andar via lo strinse tra le…

Sbando teatrale

ATTENZIONE: IMPORTANTE TEATRO DI ROMA CERCA SPETTACOLI DI RICERCA E INNOVAZIONE DA INSERIRE IN PROGRAMMAZIONE. Le condizioni: 1. 9 serate al 100% dell’incasso 2. Tutte le spese saranno a carico del Teatro 3. Promozione cartacea e cartellonistica a cura del Teatro 4. Copertura stampa cartacea e web fornita dal Teatro 5. Tecnico a carico del…

Re Fuso

Re Fuso nacque per sbaglio. Figlio di un Carattere Mobile e un’Errata Corrige, tra una pagina e l’altra si trovò a regnare su parole e segni d’interpunzione. Essendo fuso la corona gli scivolava sulla testa, coprendogli la vista. Le sue gambe erano molli e le forze lo abbandonavano spesso, diventavano “forse” e lo rendevano incerto.…